Sostituzione Protesi

Le protesi mammarie sono dispositivi medici durevoli ma non sono permanenti e devono essere sostituite al termine della loro effettiva durata. Controlli sanitari regolari possono evitare che si verifichino grossi problemi con i vostri impianti mammari. Generalmente le protesi mammarie vengono sostituite dopo 15-20 anni, ma può capitare che dopo alcuni anni la paziente voglia aumentare il volume del seno attuale e decida di sottoporsi nuovamente all’intervento di mammoplastica. Oppure possono verificarsi altre ipotesi che rendano necessario l’intervento di sostituzione. Anche semplicemente il mutamento del fisico negli anni rende il seno non più proporzionato al fisico.

Per sostituire la protesi, senza modificare la tasca (lo spazio che contiene la protesi) e inserire delle protesi nuove l’intervento ha una durata di 30 minuti. La paziente viene sedata e si esegue un’incisione di 2,5/3 cm nel punto esatto della vecchia cicatrice. Si apre la tasca e si toglie la protesi, dopo tutti i controlli del caso si inserisce la nuova protesi e si richiude l’incisione. Per modificare la tasca che contiene la protesi, in caso si voglia aumentare il volume del seno o modellare la forma, l’intervento richiede una durata di 45-60 minuti. L’operazione è simile al precedente, ma una volta tolta la protesi vengono realizzate le incisioni del caso per modificare o ingrandire la tasca stessa, ad esempio incisioni a petalo di rosa, per si inserire nuovamente la protesi.

Sostituzione-protesi
Mastoplastica Additiva Mastopessi Mastoplastica Riduttiva Sostituzione Protesi
Per qualsiasi informazione Contattaci

contattami ora